Raggiungere quest'isola è difficilissimo: le immagini di Tristan da Cunha, il posto più remoto della terra

  • 76.481
  • 13 / 16
caricato da
Travel Fanpage
pubblicato il 26 agosto 2016 alle ore 09:02
Nell' Oceano Atlantico esiste un luogo abitato, che è il più distante dalla terra ferma in assoluto. Si tratta dell'arcipelago di Tristan da Cunha che dà anche il nome all'isola più grande. Il posto più "vicino" a questo arcipelago è l'isola di Sant'Elena, a 2000 km di distanza, e l'unico modo per raggiungerlo è imbarcarsi a Città del Capo e affrontare una traversata di sette giorni, naturalmente solo via mare. Insieme alle isole di Ascensione e Sant'Elena, l'arcipelago di Tristan da Cunha è uno dei territori d'oltremare britannici. Scoperto dagli esploratori portoghesi nei primi anni del Cinquecento, le isole che compongono l'Arcipelago sono passate sotto il dominio inglese nel 1816. In particolare, l'isola prende il nome dal suo scopritore, l'uomo che l'avvistò per primo nel 1506, Tristão da Cunha, mentre l'insediamento in cui vivono gli abitanti si chiama Edimburgo dei Sette mari. La sua superficie è di 98 km quadrati ed è attualmente abitata da 266 persone. I tristaniani sono tutti allevatori, agricoltori e pescatori, ma vivono anche grazie all'esportazione di alcuni dei loro prodotti, e dipendono dai rifornimenti esterni per tutto ciò che non è cibo.