Cadono le accuse contro il "terrorista" Touil. Restano le figuracce dei politici

  • 2.522
  • 1 / 8
caricato da
Adriano Biondi
pubblicato il 21 maggio 2015 alle ore 15:23
Subito dopo la notizia dell'arresto di un giovane sospettato di aver preso parte all'attentato di Tunisi, i nostri politici hanno fatto a gara per esprimere il loro compiacimento, la loro soddisfazione o la propria indignazione. Evitando di attendere gli sviluppi delle indagini e sostanzialmente fregandosene della presunzione di innocenza del giovane marocchino.