Chi è Uri, il gorilla di Giorgio Armani alle sfilate donna e uomo A / I 21/22

  • 227
  • 1 / 4
caricato da
CS Design
pubblicato il 2 marzo 2021 alle ore 12:06
L'allestimento delle sfilate Giorgio Armani donna e uomo A / I 21/22 è costituito da un unico elemento scenico: un grande gorilla, posizionato al centro del logo GA bianco proiettato sul pavimento nero del teatro. La passerella si snoda intorno ad esso: "Uri, nome biblico che significa 'la mia fiamma, la mia luce', è un elemento eccentrico che contrasta fortemente con l'ambiente domestico. Riflette il mio grande amore per gli animali e la natura e contribuisce a creare, con leggerezza, una sorta di oasi nel mio casa a Milano. Ho deciso di metterlo al centro della scena perché credo sia fondamentale, ora più che mai, ricordare alla gente quanto sia importante tutelare il mondo naturale. Il mio impegno su questo fronte è grande ”, ha spiegato Giorgio Armani che ha scelto l'iconica opera del designer Marcantonio come segno del suo legame col cinema e all'ambiente. La scultura faceva parte infatti di un set cinematografico e ora occupa un posto d'onore nel soggiorno del signor Armani.