Al Nobis Hotel, il primo albergo di lusso contemporaneo di Stoccolma

  • 4.438
  • 14 / 18
caricato da
CS Design
pubblicato il 29 agosto 2020 alle ore 09:55
Situato in due splendidi edifici storici nella piazza più bella di Stoccolma, il Nobis Hotel Stockholm offre un'oasi di design scandinavo tranquillo e lussuoso. Un maestoso salone con soffitti alti 25 metri in uno spazio pubblico di 800 metri quadrati è il cuore dell'albergo che combina l'eleganza tradizionale con un'estetica scandinava contemporanea. 
Gli edifici del Nobis Hotel non solo occupano una posizione privilegiata nella capitale svedese, ma sono stati anche il luogo di un evento di cronaca passato alla storia e origine di un fenomeno psicologico: 
era il 23 agosto 1973, quando Jan-Erik Olsson, un uomo di 32 anni evaso dal carcere di Stoccolma, prese in ostaggio tre donne e un uomo durante un tentativo di rapina alla sede della banca Sveriges Kreditbanken di Stoccolma. Durante i sei giorni di prigionia, gli ostaggi maturarono una certa simpatia e persino lealtà verso i propri rapitori, anche dopo essere stati liberati, tanto che gli psichiatri parlarono per la prima volta di "Sindrome di Stoccolma" per definire quella insolita dipendenza emotiva degli ostaggi nei confronti dei rapitori. L'edificio in cui si consumò quel tentativo di rapina, tra i più famosi della storia oggi accoglie il Nobis Hotel, un albergo di lusso contemporaneo posto nel centro di Stoccolma.