Alberghi Diurni: da eleganti bagni pubblici a luoghi abbandonati d'Italia

  • 16.084
  • 1 / 21
caricato da
CS Design
pubblicato il 15 settembre 2017 alle ore 12:55
In molte città d'Italia, come Milano, Roma, Napoli, Bologna e Palermo, ma anche in centri più piccoli come Parma, Cuneo, Pisa e Brescia, è possibile ancora trovare tracce degli Alberghi Diurni. Questi luoghi, spesso posizionati in zone strategiche del centro città o nei pressi di stazioni ferroviarie, erano spazi destinati a cittadini e viaggiatori per l'igiene personale. Dotati di stanze da bagno, docce, gabinetti, negozi di barbieri e parrucchieri, pedicure e manicure, cabine telefoniche, biglietterie, lavanderie e altri servizi accessori come calzolai, noleggio di ombrelli o lustrascarpe, gli Alberghi Diurni sono la testimonianza di una società che si è persa nel tempo.