Gli islandesi stanno facendo rinascere le foreste rase al suolo dai vichingi

  • 8.392
  • 7 / 7
caricato da
andreacentini
pubblicato il 17 luglio 2019 alle ore 18:05
 Il caratteristico e aspro paesaggio roccioso  dell'Islanda è dovuto alla furia distruttiva dei vichinghi, che da quando vi giunsero alla fine del IX secolo  rasero al  suolo la maggior parte delle foreste. Avevano bisogno di ingenti quantità di  legno per costruire case, navi e creare spazi spazi aperti per gli animali. A causa loro oggi l'Islanda  è il Paese meno boscoso d'Europa; le foreste occupano solo lo 0,5 percento del territorio. Il governo islandese ha deciso di ripristinare le antiche foreste piantando migliaia di ettari di alberi, necessari per fermare l'erosione del terreno e le tempeste di sabbia che imperversano su molte città.